Skip to content Skip to footer

Mami Wata

Mami Wata

Gaia vive insieme alla nonna adottiva, in una casa rurale. Ha un rapporto speciale con una pianta di gigli bianchi che ha coltivato nel terreno della nonna; ogni giorno si prende cura di lei. Cristina è la figlia di un imprenditore molto potente. È diversa da tutte le bambine. La sua pelle, diafana perché è albina, crea un muro di distanza con la realtà circostante. Quando suo padre, un uomo senza scrupoli, è interessato al terreno della nonna di Gaia, Cristina si ribella. Storia di un’amicizia pura e semplice, Mami Wata prende il nome da una divinità africana, simbolo dell’acqua e della dualità della natura: pura e incontaminata, ribelle e libera.

Premi e Selezioni:

  • HIIFF – Heart International Italiano Film festival – Vincitore Miglior Montaggio, Migliore Fotografia, Miglior Giovane Cast
  • Procida International Film Festival – Vincitore Short Drama
  • London Seasonal Short Film Festival AutumnMenzione d’onore
  • Corti in cortile, il cinema in breve – Cinema and Environment – Selezione ufficiale
  • Pompei Street Cinema Festival – Proiezione – Finalista
  • YOUNG & SHORT – Finalista
  • Vesuvius International Film Fest – Menzione speciale
  • Cinema e Ambiente Avezzano – Selezione ufficiale
  • VIFF Varese International Film Festival – Finalista
  • Catania Film Fest – Finalista
  • Det Poetiske Fonotek – Finalista
  • Los Angeles Italia – Film, Fashion and Art Festival – Selezionato
  • Sezze Film Festival – Premio Migliore Attore Protagonista
  • Ceylon International Film Festival – Nominato
  • Luoghi dell’Anima Italian Film Festival – Selezionato
  • Festival del cinema di Cefalù – Selezionato
  • Bardolino Film Festival – Selezionato
  • Falvaterra Film Festival – Selezionato
  • BNP PARIBAS GREEN FILM FESTIVAL – Selezionato

Anno: 2021

Regia: Paola Beatrice Ortolani

Cast: Heyab Aglione, Cristina D’Alessandro, Gianfranco Gallo, Simona Buono, Vicenza Gallucci, Paolo Ricca, Maurizio Ricca

Vuoi distribuire il tuo
cortometraggio?